Home Sport Sport Alessandria

ELENCO ISCRITTI DI GRANDE QUALITA’ PER IL 41° RALLY COPPA D’ORO

0
CONDIVIDI

LOGO  41A COPPA D'ORO

ALESSANDRIA.23 APR.   Sessantatre vetture iscritte al Rally Coppa d’Oro e ventiquattro pronte alla partenza per la Coppa d’Oro Storia, parata non competitiva abbinata alla quarantunesima edizione della classica Alessandrina. Sono questi i numeri presentati poche ore fa dagli organizzatori, che nonostante il periodo difficile per lo sport motoristico, non si sono persi d’animo. Dopo una leggera flessione nel 2014 infatti il numero degli iscritti torna a salire, premiando il lavoro della famiglia Lastrucci e dei suoi collaboratori. “Non sono certo numeri da capogiro, ma siamo nella media nazionale attuale. C’è comunque soddisfazione perché vedremo in gara numerosi piloti talentuosi ed il pubblico potrà assistere al solito grande spettacolo”. Le parole del comitato organizzatore non lasciano spazio a nessun dubbio, ad Alessandria e dintorni si assisterà al solito grande weekend di motori del Rally Coppa d’Oro.

 

Fin dalle prime righe l’elenco iscritti fa capire che la lotta per la vittoria assoluta sarà davvero appassionante, dato che numerosi protagonisti delle passate edizioni hanno deciso di darsi appuntamento ad Alessandria, insieme a numerosi potenziali outsider.

Cinque vetture super 2000 apriranno le danze con Brega, Depau, Marasso ed Araldo sulle Peugeot 207, mentre Fassio disporrà di una Abarth Grande Punto. Riflettori puntati sulle due fiammanti Ford Fiesta R5 di Tagliani e Bertuzzi, che se la dovranno vedere con le Mitsubishi R4 di Strata (vincitore 2014) e del mitico Italo Ferrara, ma anche con le N4 di Benazzo, Ghezzi e Tarantino. E’ facile però prevedere che gli occhi del pubblico siano tutti per uno dei piloti più attesi, Andrea Zivian, che sarà al via con una Peugeot 306 Maxi.

Tre le vetture in classe Super 1.6, tutte Renault Clio, per Zucconi, Biggi e Benedettelli, seguite da ben 10 R3. Tra le Clio R3C da tenere d’occhio saranno certamente Giordano e Tarantino, così come Pettenuzzo Jr, su Citroen DS3 R3T.

Le sorprese però potrebbero arrivare anche dalla classe A7, monopolizzata dalle intramontabili Renault Clio Williams, tra le quali spicca quella del lombardo Gianesini, uno degli outsider più accreditati.

Quattro R2B, quattro N3, una A6, una RSTB1, tre A5, ben undici N2, una A0 e le quattro R1B del Trofeo R1 completeranno l’elenco partenti del 41° Rally Coppa d’Oro.

Le sorprese per il pubblico però non finiranno con il transito dei concorrenti del Rally, dato che tra le vetture iscritte alla parata spiccano presenze di tutto rispetto. Gli spettatori infatti potranno vedere in azione pezzi di storia del rallismo come Lancia Stratos, Porsche Carrera, Fiat 131 Abarth, Fiat Ritmo Abarth, Fiat Uno Turbo Trofeo, Subaru Impreza, Bmw M3, Opel Ascona, Fiat 124 Abarth e tante altre.

Ricordiamo che sabato 25 aprile l’area Coinor di Valenza Po sarà aperta al pubblico dal mattino, con ingresso al costo di 6€, con il seguente programma:

 

10.30 – 14 Shakedown 14 – 18 Ricognizioni con vetture di serie 18 – 20 Drifting con Francesco Conti 20 – 21 Coppa d’oro Storia – parata 21 – 23 Prova Spettacolo Coppa d’oro

Una giornata intensa, che precederà una domenica altrettanto impegnativa per gli equipaggi, con otto prove speciali nella zona della Val Borbera che precederanno l’inedito arrivo all’interno della Cittadella di Alessandria

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here