Home Spettacolo Spettacolo Torino

Presentata la Stagione 2017-18 al Regio di Torino

0
CONDIVIDI
Presentata la Stagione 2017-18 al Regio di Torino

TORINO. 22 GIU. Nella caldissima giornata di martedì 20 giugno è stata presentata a Torino la Stagione 2017-18 del Teatro Regio che quest’anno prevede 16 titoli: 12 opere di cui 3 nuovi allestimenti e 3 appuntamenti con la danza. Un cartellone operistico cha va da Monteverdi fino a Poulenc  con prestigiosi nomi  come Daniel Harding, Michele Mariotti e Diego Matheuz a dirigere l’orchestra torinese, oltre naturalmente a direttore residente Gianandrea Noseda che con gran piacere ha illustrato al pubblico i vari appuntamenti a programma.

Sarà Tristano e Isotta ad inaugurare la stagione il 10 ottobre, che proprio Noseda dirigerà con gioia in quanto già da tempo programmava questo suo debutto nell’opera cardine di Wagner.

Un altro nuovo ed importante allestimento sarà quello di Turandot, a cartellone dl 16 al 25 gennaio 2018, che vede nuovamente Noseda sul podio per la prima volta in un’opera che, come dice lui stesso, non l’ho mai convinto. “ Il più grande Puccini è quello del Trittico – ha dichiarato il direttore musicale del Regio – Io non ho mai capito il perchè si è dovuto finire Turandot senza la musica di Puccini. Puccini per altro morì 3 anni dopo la fine della partitura con la morte di Liù ed il motivo è che non sapeva come terminare drammaturgicamente l’opera”. La regia sarà quella di Stefano Poda, mentre il ruolo della cridele principessa è affidato al soprano Oksana Dyka.

Ancora Noseda a febbraio dirigerà Salomè di Richard Strauss con la regia di Robert Carsen, protagonista nel ruolo principale il soprano svedese Erika Sunnegardh.

Da non perdere l’appuntamento dal 17 al 28 aprile con il nuovo allestimento in prima italiana de I Lombardi alla prima crociata, realizzato in cooproduzione con l’Opera Royal de Wallonie, che mancava dal regio da quasi un secolo. A dirigere questa volta sarà Michele Mariotti.

Per la danza avremo Lo schiaccianoci firmato Amodio con le scenografie di Luzzati dal 5 al 10 dicembre, e subito dopo dal 13 al 19 dicembre ci sarà Il lago dei cigni ad opera della Compagnia del Teatro Mariinskij, per proseguire sempre a dicembre, il 29 e 31, con il gala di danza che appassiona sempre: Roberto Bolle and Friends.

Il programma completo della nuova stagione lo si può leggere sul sito del teatro.

Mentre in questi giorni proseguono fino al 2 luglio le recite dell’opera Macbeth di Giuseppe Verdi con la regia di Emma Dante, realizzata in coproduzione con il Teatro Massimo di Palermo e con l’Associazione Arena Sferisterio – Macerata Opera Festival. Nel cast dei protagonisti, Dalibor Jenis (Macbeth), Anna Pirozzi (Lady Macbeth), Vitalij Kowaljow (Banco) e Piero Pretti (Macduff). Nelle recite del 27, 29 giugno e 1 luglio, in questi ruoli si alternano Gabriele Viviani, Oksana Dyka, Marko Mimica e Giuseppe Gipali. Scene di Carmine Maringola, costumi di Vanessa Sannino, coreografia di Manuela Lo Sicco con Sandro Maria Campagna maestro d’armi, luci di Cristian Zucaro. Maestro del coro è Claudio Fenoglio. In scena anche gli attori della Compagnia di Emma Dante e gli allievi della Scuola dei mestieri dello spettacolo del Teatro Biondo di Palermo.

Per chi è interessato giovedì 29 giugno alle ore 11, presso la Sala del Caminetto del Teatro Regio, verrà presentata la Stagione de “I Concerti 2017-2018” del Teatro Regio, con l’Orchestra e Coro del Teatro Regio e con la Filarmonica Teatro Regio Torino.

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here