Home Cultura Cultura Cuneo

Mara Tallone: mostra dei disegni di un’osservatrice

0
CONDIVIDI
Vesti di un osservatore: mostra dei disegni di Mara Tallone
Vesti di un osservatore: mostra dei disegni di Mara Tallone
Vesti di un osservatore: mostra dei disegni di Mara Tallone

CUNEO. 11 AGO. E’ un’artista della Valle Gesso, nel cuore dei monti cuneesi, dove vive con marito e figli circondata dalla natura. E’ qui dove gestisce l’agriturismo “Lu Garun Rus” e la bottega-laboratorio “Amet”, nella località di Andonno a pochi chilometri da Borgo San Dalmazzo, spazio nel quale realizza oggetti artigianali con materiali rigorosamente locali, frutto del “lavoro invernale”, periodo in cui la campagna riposa. Il laboratorio utilizza gli scarti della falegnameria con i quali l’artista realizza oggetti e bijoux unici.
Un delicato lavoro di scalpello per dare la forma adatta e poi il colore che sottolinei e definisca la bellezza del legno nel suo stato più naturale.

Non solo scultura ma anche illustrazione sono le specificità di Mara: forte di una laurea in grafica pubblicitaria e varie specializzazioni in tema, di recente ha realizzato una serie di tavole dedicate alla sua valle. L’insieme delle opere è esposta presso il centro “Uomini e lupi” in piazza Giustizia e Libertà nel comune di Entracque, patrocinata dal Parco Naturale delle Alpi Marittime. La mostra si intitola appunto “Vesti di un osservatore” dove l’artista, prendendo spunto dalla fauna e dalla flora locale, ha realizzato varie tavole con lo scopo di far conoscere le specificità della Valle Gesso. Mara è partita dagli animali che vivono in valle, dal lupo ai rapaci e li ha vestiti con i simboli e i segni specifici di questa parte di Piemonte.

Non ci sono animali esotici o proventienti da terre lontane ma solo e soltanto le specie che popolano questi monti. Partendo dalla fauna, l’autrice ha iniziato la sua opera: “Ho cercato di rendere l’idea che un dettaglio è parte di un tutto”, ci spiega Mara Tallone, “ed ogni traccia naturale è concatenata ad altre tracce, dove la lettura di queste crea un percorso ideale che conduce l’osservatore nel cuore di questi posti”. Un percorso ideale affascinante ed unico che spinge l’osservatore ad approfondire le caratteristiche di queste vallate, ricche di un patrimonio naturale ed un ecosistema unici nel loro genere. Luoghi suggestivi, la cui bellezza è sottolineata dal tocco artistico di chi ha deciso di vivere in queste valli, sfruttandone le risorse come in passato.

La mostra è stata inaugurata il 5 agosto e si protrarrà fino al 2 ottobre, le opere di Mara Tallone sono anche esposte presso il Temporary Shop del forte di Vinadio, dove sono anche acquistabili.

Per informazioni sulla mostra Centro Uomini e Lupi, piazza Giustizia e Libertà 3, 12014 Entracque (CN) tel. 0171978616.

Bottega Laboratorio Amet (anche pagina Facebook) tel. 3406768318 oppure lugarunrus@live.it

Roberto Polleri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here